CorporateCoach

Il Corporate Coaching è mirato allo sviluppo dei target definiti dalla committenza aziendale. I programmi di Corporate Coaching assumono specifiche denominazioni in relazione alla tipologia del target aziendale e all’obiettivo di sviluppo; qualche esempio:

– Executive Coaching, finalizzato a rafforzare l’alta dirigenza. Lo scopo primario dell’Executive Coaching è massimizzare l’impatto del leader sull’organizzazione, sviluppandone le competenze di leadership. Il focus è quindi sia sui risultati aziendali che sull’evoluzione professionale dell’Executive;

Career Coaching, incentrato su tematiche inerenti la carriera. Lo scopo del Career Coaching è preparare il cliente a sviluppi di carriera, ad avviare un proprio business o a radicali cambiamenti futuri, non necessariamente lavorativi. In generale, tramite il Career Coaching, il coachee raggiunge livelli molto profondi di auto-consapevolezza e motivazione;

Team Coaching, ovvero l’intervento di coaching effettuato su un’intera équipe, al fine di promuovere una comunicazione ed una relazione eccellenti e conseguire alte prestazioni.

Quando ricorrere al Corporate Coach

Il Corporate Coach è il tuo miglior partner aziendale quando tu e la tua organizzazione desiderate:

  • raggiungere risultati eccellenti e definire obiettivi straordinari;
  • anticipare, gestire e cavalcare cambiamenti;
  • creare un team di direzione motivato, allineato, coeso e ad alta prestazione;
  • spingere il team verso mete e sfide sempre più ambiziose;
  • sostenere gli high flyers nello sviluppo della loro carriera;
  • accompagnare i manager in transizioni aziendali o professionali (assimilazione, successione, promozione, cambiamento di ruolo, un’esperienza all’estero …);
  • sviluppare la visione, l’autostima e la fiducia in sé necessarie per intraprendere una nuova carriera o un cambiamento;
  • facilitare la creazione di una comunicazione efficace e di un clima costruttivo;
  • riconoscere e valorizzare le diversità di approccio, competenze e comunicazione di ogni singolo membro dell’organizzazione;
  • promuovere lo sviluppo di competenze e di una leadership diffusa;
  • gestire e risolvere conflitti o pattern di inattività;
  • superare ostacoli professionali o personali;
  • superare eventuali blocchi di carriera;
  • sfidare lo status quo e la leadership attuale;
  • sviluppare competenze manageriali;
  • gestire i passaggi generazionali, soprattutto nelle PMI;
  • equilibrare lavoro e vita privata (work/life balance).

Il Processo del Corporate Coaching

Il primo incontro conoscitivo – gratuito e senza impegno di sorta – permette di verificare la motivazione del futuro coachee e l’idoneità del processo di coaching. In questo primo incontro “a tre” (ovvero tra coach, coachee e sponsor aziendale), si concordano anche le competenze su cui lavorare e i risultati previsti a fine programma di coaching. Se l’interesse da parte di tutti è confermato, si procede alla stipula del contratto, che può avvenire in presenza del superiore gerarchico, del responsabile delle Risorse Umane o dello sponsor interno del progetto.

Le sessioni seguono poi un programma concordato tra coach e coachee e possono svolgersi di persona, per telefono o in telepresenza. Pur rispettando il vincolo di riservatezza, il coach invita il coachee a tenere informato il proprio responsabile dei progressi ottenuti. Generalmente, si effettuano degli assessment a inizio, metà e fine percorso di coaching per valutare l’evoluzione delle competenze e delle attitudini manageriali del coachee.

Il risultato di una sessione di coaching è sempre un piano di azioni SMART (specifiche, misurabili, raggiungibili, realistiche e con una scadenza definita), verso le quali il coachee si assume la piena responsabilità.

A fine percorso, si organizza un incontro di chiusura, in presenza degli stakeholder.

I percorsi di Executive, Career e Team Coaching non sono dissimili da quelli del Corporate Coaching tout court; ciò che li differenzia è principalmente il contesto del coachee e l’applicazione – da parte del coach – di specifiche tecniche e competenze professionali e relazionali.