La persona giusta al posto giusto

on BLOG, career coaching, coaching, trasformazione 14 mag, 2013

La persona giusta al posto giusto

Di che cosa abbiamo bisogno? Di persone giuste al posto giusto e di modelli positivi.

Di persone sbagliate al posto sbagliato e di modelli negativi ne abbiamo e abbiamo avuti fin troppi e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti. Povera Italia…

Cosa rende Papa Francesco così apprezzato e popolare? La coerenza, la modestia, la semplicità, la normalità, l’esempio, il modello. Questi elementi sono così evidenti e fluidi in lui, che, prima ancora che avesse detto o fatto qualcosa, aveva già conquistato moltitudini di cattolici e non.

Ne ho parlato a gennaio ne “Il Role Modelling al cuore del career coaching” http://www.gianfranconocillacoach.it/il-role-modelling-al-cuore-del-career-coaching/ e voglio tornare su questo concetto: il role modeling, a mio avviso, è l’elemento imprescindibile nella costruzione di una vera leadership. Nel post, forse, mancava un esempio ed ecco che a marzo ne è comparso uno, per giunta di calibro universale.

 Non voglio aggiungere altro, se non invitarti a riflettere a quanta speranza il Papa riesca a trasmettere e a quanto valore gli si attribuisca unicamente come conseguenza del RISPETTO che porta al proprio ruolo, al proprio modello e alle persone che in qualche modo riesce a raggiungere (nel suo caso, credo sette miliardi). A quali e quanti cambiamenti positivi possa ispirare.

Immaginiamo un segmento di linea retta con un’estremità rappresentata da Papa Francesco e l’altra incarnata da uno dei tanti cattivi leader (per essere un po’ politically correct e perché la schiera è estremamente popolosa, non propongo esempi).

Tu in quale punto del segmento sei?

Come vieni percepito?

Cosa puoi fare OGGI per migliorare la tua posizione sulla suddetta linea?

Quale cambiamento vorresti ispirare?

“Datemi un leader e solleverò il mondo” disse Archimede.

  

  

  

  

  

Leave a Reply